giovedì 17 novembre 2011

28 - IMMIGRAZIONE

Oltre al cretinismo dei razzisti il problema è il lavoro nero, col quale viene creata una guerra tra i poveri nazionali e quelli stranieri, grazie alla quale chi sta sopra nella scala sociale si arricchisce ancora più di prima, pagando sempre meno i lavoratori e sfruttandoli come degli schiavi.
Inoltre lasciando gli immigrati allo sbando, sottopagati e senza diritti/doveri, si crea una situazione di confusione e di pericolo percepito, che permette a chi comanda di far credere che risolverà il problema dell'immigrazione ad ogni elezione, aiutati in ciò dai mass media controllati o compiacenti; così la gente chiusa in casa, confusa e impaurita, vota i propri carnefici.

sabato 12 novembre 2011