mercoledì 23 luglio 2014

255 - Letture obbligatorie

Sono stato più influenzato da scritte casualmente lette in giro che da tutti i libri letti a scuola, perché erano vive, rappresentavano un frammento di vita pulsante, presente.
Solo i libri che scegli veramente tu, se sono vicini al tuo modo di vedere le cose diventano parte di te. Saranno letture che ti lasciano un qualcosa e non saranno tempo sprecato.


martedì 22 luglio 2014

254 - L'opinionista modello dei social network

Quello che mi fa più impressione è l'onniscienza che l'opinionista modello dei social network presume d'avere, dalle questioni economiche globali alla geopolitica, dal cinema alla letteratura ad ogni altro argomento dello scibile umano deve dimostrare di sapere tutto.
Lui sa la storia reale del conflitto israelo-palestinese con tutti i nomi e le date della guerra, cosa c'è dietro ogni organizzazione e ovviamente ha la soluzione per risolvere tutto; poi si passa a parlare d'economia e lui ha la soluzione anche lì, ti racconta la vera storia dell'euro e tutti i poteri forti che se ne avvantaggiano.
Ti snocciola i nomi come fossero suoi familiari perché l'opinionista modello sa tutto, di ogni argomento, da Ben-Gurion a Christine Lagarde a Kirk Hammet bassista dei Metallica, conosce tutto di tutti...grazie a Google.


domenica 13 luglio 2014

252 - Poesia da feisbuch

Caduco ramo di ginepro
celo l'alma mia
eppure
la mia speme insegue tue vestigia
eppure
odo volare un colibrì nel Kazakistan
eppure
percepisco carezze nel mattino di Timbuctù
eppure
avverto la brina nel giardino del Getsemani
eppure
ausculto il caffè sul fornello a Torvaianica
eppure
volo
come un gabbiano senza ano
sorvolando i fenomeni orogenetici del mio amore
per te.
Copyright © 2014 - Tutti i diritti riservati

giovedì 10 luglio 2014

251 - sapientoni

Se dovete studiare per poi rompere il cazzo ai malcapitati che incontrate sfoggiando le parole strane che avete imparato potete andare a fare dei lavori pesanti, socialmente più utili nonché più indicati per voi.




mercoledì 2 luglio 2014

250 - il troppo stroppia

Troppe barbe maschili
troppi capelli lisci femminili
troppi orecchini
troppi piercing
troppi tatuaggi
troppe macchine belle
troppi seni belli.
Troppe carte di credito per comprare tutto ciò.
Troppo senza soldi io per mandare tutto affanculo.