giovedì 9 agosto 2012

91 - "adolescenziale"

Adolescenziale trovo sia una definizione fuori luogo, insensata.
Se uno è fuori dal contesto imposto viene etichettato come adolescenziale, immaturo, per definire il periodo degli ultimi scrolloni prima di accettare le briglie obbligatorie per l'uomo adulto, maturo.
Quando scrivo del mio sentirmi fuori dalle imposizioni ecco che mi arriva l'etichettatura di adolescenziale, ognuno che non si adegua al così fan tutti è considerato un adolescente che non conosce la vita.
Invece c'è gente che la vita la conosce meglio di altri e proprio per quello continua a rifiutare, a dire di no, a non accettare certi obblighi imposti.
Poi chi l'ha detto che l'adolescente è stupido e l'uomo maturo è saggio? 
Davanti ai disastri sotto gli occhi di tutti è molto meglio essere eterni adolescenti, con sempre accesa la voglia di scoprire nuove vie nell'esistenza.

Iggy Pop, un ultrasessantenne mai domato




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.