giovedì 7 novembre 2013

187 - Aperitivo o manganellata?

Le forze dell'ordine hanno i manganelli comprati da noi contribuenti, affinché ci sfondino la calotta cranica se protestiamo troppo veementemente.
Quindi inutile stupirsi e lamentarsi se ci malmenano, fanno solo il loro dovere, si guadagnano lo stipendio.
Se paghi uno e lo attrezzi per spaccare la testa a chi protesta, non puoi poi lamentarti se quando protesti ti ha frantumato il cranio.
Se ti dà fastidio un sistema repressivo non crearlo, non appoggiarlo, non credere nel Maresciallo Rocca, altrimenti per strada a ogni ingiustizia non potrai reagire, non potrai far sentire la tua voce, sarà consentita solo una protesta che non disturba nessuno, sottovoce e civile, utile solo a farti credere di vivere in una democrazia.
Io credo di vivere in una dittatura, con aguzzini pronti a massacrarmi se dico la mia in maniera efficace, posso però chiacchierare all'ora dell'aperitivo e posso protestare senza esagerare tramite i social network, così possono schedarmi e tenermi sotto controllo.
Magari esagero,
magari il nuovo Papa è un angelo caduto giù dal cielo e cambierà il mondo in meglio,
magari i talk show della sera convinceranno i politici a comportarsi per il nostro bene,
magari Babbo Natale regalerà alle forze dell'ordine nuovi manganelli soffici e profumati;
sarei il più felice di tutti se fosse vero ciò.
Ma per esperienza non spero nel cielo,
dal cielo l'unica cosa che abbia mai visto cadere è stata una merda enorme caduta sulla mia maglietta, forse era di un falco o forse era di un angelo,
ma di sicuro dal cielo per me viene giù solo della merda.

immagine tratta dal sito www.dagospia.com/



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.