venerdì 8 novembre 2013

190 - Governanti e prostitute

Mi chiedo quanto rappresentano il popolo questi politici che ci governano?
E mi rispondo che rappresentano solo sé stessi, con l'aggravante di non saper prendere neanche le decisioni più semplici.
Ad esempio nei paesi civili la prostituzione paga le tasse, sono soldi in più a beneficio dei cittadini e che così pagano meno tasse; sono anche un vantaggio per le stesse prostitute che possono essere regolamentate, avendo una loro pensione e l'assistenza sanitaria; oltre al fatto che così si toglierebbero soldi alla criminalità.
I governanti preferiscono invece tartassare i cittadini o sono talmente incapaci di prendere una decisione che vada a vantaggio della cittadinanza, mentre a loro vantaggio sono rapidissimi nel prenderla, o nel non prenderla se si tratta di tagliare i loro privilegi.

N.B.
Ricordiamo con la Corte di Cassazione ha stabilito che le prostitute devono pagare le tasse con la sentenza n. 20528 del 1/10/2010, in proposito vi rimando a un articolo completo sull'argomento di Stampa Critica:
http://www.stampacritica.it/Rubriche/Voci/2011/10/3_Per_la_Cassazione_anche_la_prostituta_deve_pagare_le_tasse!.html



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.