domenica 11 gennaio 2015

279 - CHI RUBA I SOLDI PUBBLICI È UN ASSASSINO

Ieri stavo morendo, una nebbia che si vedeva al massimo un paio di metri dopo il cofano su una strada a precipizio sul canale, senza alcuna riga in mezzo, e a lato c'era una riga scolorita, praticamente invisibile, vecchia di anni, stavo per finire nel canale, più di una volta, poi a stento ho raggiunto la statale e si vedeva meglio, con le sue strisce vedevi il bordo della strada e sono arrivato a casa incolume.
Quello che pensavo in quei momenti in cui rischiavo ogni metro di spappolarmi era quanto merde sono quelli che rubano i soldi pubblici, tutti, prima i politici corrotti e i massimi dirigenti ovviamente, ma non escludendo neanche i lavoratori che non fanno una sega rubando lo stipendio, sono tutti assassini, tutta la gente che si ammazza per strada perché mancano i soldi per il guard rail o non ci sono le strisce, o si va in ospedale e non c'è posto o non c'è l'ambulanza in più per cui muori, le alluvioni, le scuole non antisismiche che crollano con i terremoti e pure senza terremoti,..sono tutti omicidi compiuti da queste persone di merda, ladre di soldi pubblici.
Quando uno ruba il denaro pubblico dovrebbe esser incriminato per omicidio, e dovrebbero dargli minimo 20 anni di lavori forzati.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.