sabato 23 maggio 2015

307 - Pubblicità elettorale a pagamento (NOSTRO)

Accendo la radio e sulle stazioni locali c'è un bombardamento pubblicitario di politici per le elezioni, una decina di spot uno dietro l'altro, un blob di promesse da parte di gente che è da decenni al governo, è tutta questa pagliacciata la paghiamo noi sotto forma di rimborsi elettorali.
Avevamo votato nel 1993 e vinto con oltre il 90% un referendum che toglieva ogni finanziamento ai politici, invece lo hanno lasciato cambiando il nome; se fossimo una nazione seria andrebbero denunciati per appropriazione indebita, con associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata e continuata, tutti quelli che hanno creato leggi truffaldine e percepito soldi pubblici in questo ultimo ventennio.
Non venitemi a dire che così la politica la fanno solo i ricchi, basterebbe proibire le pubblicità elettorali nel mese delle elezioni, lasciando solo le tribune politiche.
Ci sono anche i siti web, che si possono fare anche gratis, per informarsi dei programmi dei vari partiti e candidati.
Solo che non ne sento molto parlare di questo problema, perché sono soldi che arrivano anche per giornali e tv.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.