venerdì 20 luglio 2012

79 - Sid Vicious



Sid Vicious è nato il 10 maggio 1957 in Inghilterra .
Abbandona la scuola e conosce Malcolm McLaren che lo mette nei Sex Pistols.
All'inizio del 1977 conosce Nancy Spungen. Il cantante del gruppo John Lydon tenta di tenere Sid lontano da Nancy, nota eroinomane, ma i due si piacciono e iniziano a frequentarsi, così anche Sid inizia a usare l'eroina. Nel periodo successivo Sid Vicious comincia a imparare a suonare il basso, ma alle sessioni di registrazione di Never Mind the Bollocks si presenta troppo strafatto per suonare e viene sostituito da Matlock, rientrato nel gruppo come session man. Nei mesi successivi gli amici provano a separarlo da Nancy e dall'uso di eroina, ma senza risultato.
I Sex Pistols raggiungono il successo arrivando in vetta delle classifiche nel 1977 con la canzone "God save the queen", che è anche la prima canzone al numero uno della classifica che viene censurata: "Dio salvi la regina, il regime fascista ti ha reso cretina", dice il testo.
Nel 1978 i Pistols fanno il loro primo tour negli USA, durante il quale Sid mostra comportamenti masochisti sul palco e insulta più volte la folla.
Due giorni dopo l'ultimo concerto dei Pistols Sid Vicious ha la sua prima overdose di eroina e tre giorni più tardi, durante un volo aereo verso New York, cade in un coma causato dall'eroina..
In Inghilterra Vicious rompe definitivamente con Lydon, che ha nuovamente tentato di separarlo da Nancy, e si trasferisce per un breve tempo a Parigi, dove partecipa alle riprese del film sui Sex Pistols: The Great Rock 'n' Roll Swindle; per il quale registra una cover di My Way e di alcune canzoni di Eddie Cochran. Nell'agosto 1978 si trasferisce a New York con Nancy e si esibisce in un concerto d'addio con una backing band chiamata The Vicious White Kids, composta da Steve New, Glen Matlock e Rat Scabies.
In seguito forma gli Idols, gruppo dalla breve vita con Barry Jones, Steve Dior, Arthur Kane e Jerry Nolan. L'unico album della band, Sid Sings, composto esclusivamente da cover e dalle tracce di The Great Rock 'n' Roll Swindle,  verrà pubblicato nel 1979.
Il 12 ottobre 1978 Sid trova Nancy Spungen morta accoltellata; pur trovandosi in stato confusionale e non ricordando nulla, Sid afferma di aver commesso il reato e viene arrestato.
Esce su cauzione pagata dalla EMI, e commette vari atti sconsiderati: prima tenta di suicidarsi con un rasoio, in seguito è di nuovo arrestato per aver rotto un bicchiere in faccia a Todd Smith, fratello di Patti Smith.
Dopo il rilascio il 1 febbraio 1979, Vicious assume nuovamente dell'eroina datagli dalla madre; dopo essersi iniettato in vena dell'altra eroina, durante la notte ha un'overdose e viene rianimato dalla sua nuova fidanzata Michelle Robinson, poi i due si addormentano.
Sid Vicious viene trovato morto di overdose il mattino seguente.
Ha lasciato un biglietto con scritto che voleva essere sepolto di fianco a Nancy Spungen con addosso jeans, giacca di pelle e anfibi; nonostante fossero queste le sue ultime volontà non poterono essere esaudite, Nancy era d'origine ebrea ed era seppellita nel cimitero ebraico, la madre di Nancy quindi non acconsentì che Sid, non essendo ebreo, venisse seppellito dove avrebbe voluto.
La madre di Sid allora decise di far cremare il figlio e le sue ceneri vennero sparse sulla tomba della Spungen.


Poesia ( trovata dalla madre dopo la sua morte )
di Sid Vicious:
Nancy

Tu eri la mia piccola ragazza
E conoscevo tutte le tue paure
Tanta era la gioia di tenerti tra le mie braccia
E baciare via le tue lacrime
Ma ora sei andata
Qui c' è solo dolore
E niente io posso fare
E non voglio vivere questa vita
Se non posso vivere per te

**************************************************
Nancy
(A poem written by Sid and found by his mother after his death)

You were my little baby girl
And I knew all your fears
Such joy to hold you in my arms
And kiss away your tears
But now you're gone
There's only pain
And nothing I can do
And I don't want to live this life
If I can't live for you






Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.