sabato 6 ottobre 2012

116 - Assassini insospettabili


Quelli che darebbero fuoco agli zingari, che prenderebbero a legnate i neri, che sparerebbero ai drogati; poi repressi e frustrati si rintanano a covare odio dentro le loro vite meschine, e quando capita l'occasione che sono in compagnia e su di giri ecco saltar fuori la merda che contengono.
Poi diranno tutti che erano tanto dei bravi ragazzi, come è potuto accadere, non sapranno darsene spiegazione.
Condurre una vita insulsa da insoddisfatti rancorosi genera i mostri.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.